La città più affascinante e al tempo stesso caotica della Russia spicca tra le diverse capitali del mondo per le sue maestose cupole e le chiese incredibilmente decorate e sfarzose. Tutto questo è Mosca, principale centro economico e finanziario della Federazione Russa che ogni anno attira a sé centinaia e centinaia di turisti. Inutile dire che il periodo migliore per godere appieno della magica atmosfera russa è l’inverno, molto rigido ma caratterizzato da numerose precipitazioni nevose che ricoprono la superficie della città di un manto bianco unico nel suo genere. Se avete in programma un viaggio a Mosca noi vi consigliamo 5 mete che non potete davvero perdervi e che dovrete assolutamente inserire nel vostro itinerario.

Prima tra tutti è la Piazza Rossa che con il suo aspetto immensa e spettacolare risulta il luogo più incredibile di tutta la Russia. Al centro della piazza, proprio a ridosso delle mura del Cremlino potrete ammirare l’imponente Mausoleo di Lenin che custodisce le spoglie del grande leader del comunismo. Il colore che dà il nome a questo magnifico luogo deriva dall’aggettivo russo krasnaja, che significa sia “rossa” sia “bella”. L’aggettivo fu originariamente applicato solo alla cattedrale di San Basilio per poi estenderlo successivamente alla piazza in cui essa sorgeva. Lo stesso Cremlino, parte più antica della città e sede delle istituzioni governative nazionali della Russia, è una delle mete turistiche d’eccellenza. Simbolo indiscusso del potere politico e religioso è caratterizzato da lunghe mura rosse che si affacciano da un lato sulla Piazza Rossa e dall’altro sulla riva sinistra del fiume Moscova.

Uno dei simboli più caratterizzanti di Mosca è la metropolitana che oltre a rappresentare il mezzo di trasporto più comodo per i cittadini, costituisce un vero e proprio monumento storico paragonabile a qualsiasi capolavoro d’architettura. Quarta grande meta di Mosca da visitare è il convento di Novodevichy, situato nella periferia di Mosca, edificato come fortezza a difesa della città. Se siete invece appassionati d’arte dovete senz’altro far visita alla Galleria Tret’jakov, che ospita la più grande collezione di belle arti russe al mondo. Edificato tra il 1902 e il 1904 a Sud del Cremlino, il museo ospita una collezione di opere dal XI al XXI secolo di pittura russa, grafica, scultura e oggetti di arte applicata.

photo credit: Captainskyhigh via photopin cc