C’è chi pensa che viaggiare ecosostenibile, rispettando l’ambiente, i luoghi e le comunità locali, significhi spendere di più rispetto a una vacanza tradizionale. Per sfatare questo falso mito, Ecobnb, la community del Turismo Sostenibile, insieme a IT.A.CA’, il Festival del Turismo Responsabile, hanno lanciato “Adotta un Turista”, un’iniziativa dedicata all’ospitalità e alla condivisione, che rendere possibile viaggiare rispettando l’ambiente e farlo anche in modo gratuito.

Fino al 26 maggio Adotta un Turista offre a tutti la possibilità di partecipare proponendo un’idea di ospitalità fantasiosa, ecosostenibile e gratuita. Le 3 proposte più votate verranno premiate con un week-end eco-friendly per 2 persone.

Allo stesso tempo, chiunque può aderire gratuitamente alle proposte, allargando così la propria cerchia di amici e scoprendo un nuovo modo di fare turismo, attento all’ambiente e ai luoghi, profondamente legato al punto di vista di chi li abita.

E così, ad esempio, possiamo trascorrere un weekend in val Masino (Sondrio), ospiti di Norma, per camminare tra boschi incantati e scoprire l’antico borgo di Ponte in Valtellina; dormire gratis da Daniela per poi scoprire i sentieri della transumanza in bicicletta, attraverso il parco nazionale della Majella (Abruzzo); fare un salto nel medioevo, in bike-tour con Loredana tra le città murate di Soncino, Soresina e Pizzighettone (Cremona), oppure pedalare sotto la Pineta guidati da Paola fino alla spiaggia e all’area marina protetta di Torre del Cerrano. Sono solo alcune delle esperienze gratuite ed eco-friendly che puoi votare su “Adotta un turista” e sperimentare in prima persona!

In più, sul sito di Ecobnb trovi tantissime idee vacanza low budget, tra weekend romantici nel Salento, settimane a Barcellona, e vacanze in chalet sulle Alpi. È il luogo giusto per lasciarsi ispirare e scoprire le proposte di viaggio green del momento, senza lasciarsi scappare nessuna occasione per un weekend in armonia con la natura senza spendere troppo. Durante il festival del turismo responsabile IT.A.CA’, da maggio ad ottobre, non mancheranno itinerari in bicicletta, cammini con gli asini (come questo di 3 giorni dall’Appennino Emiliano al Mare della Liguria) e momenti di scoperta di alcuni degli incredibili territori italiani.