Se non siete mai stati ad Amsterdam e avete in programma un viaggio di qualche giorno nella capitale dei Paesi Bassi sappiate fin da subito che ciò che questa splendida città ha da offrirvi supera davvero ogni immaginazione. La metropoli, situata nella Randstad Holland, è completamente circondata dai canali del XII secolo ed è diventata dal 2010 Patrimonio dell’Unesco e mette a disposizione dei turisti numerosi monumenti, edifici e musei ricchi di storia e cultura.

Oltre lo stadsdeel centrale della città, chiamato Centrum, la città comprende le alcune circoscrizioni: Noord, West, Nieuw-West, Zuid, Oost e Zuidoost. Per facilitare l’organizzazione del vostro viaggio noi di Leonardo.it vogliamo fornirvi qualche piccola indicazione sulle visite che potreste organizzare in una vacanza di almeno 5 giorni, per poter assaporare la vita di Amsterdam e conoscere da vicino tutte le meraviglie di questa splendida città.

Piazze e Café

Amsterdam, capitale del divertimento per eccellenza, è particolarmente rinomata per la bellezza e la magnificenza di Piazza Dam in cui sorge il Palazzo Reale (Koninklijk Paleis), in piano stile neoclassico, sede originaria del Municipio e oggi residenza della Regina nei suoi soggiorni in città. Al suo fianco è situata la Nieuwe Kerk, letteralmente Chiesa Nuova, eretta nella seconda metà dei Seicento e divenuta oggi sede di numerose mostre e concerti. Sempre all’interno della Piazza è possibile visitare il tanto celebre museo delle cere di Madame Tussauds, meta preferita di ragazzi e bambini che si divertono a toccare le sculture dall’aspetto realistico di personaggi del mondo dello spettacolo e della politica. Il centro città è anche ovviamente la culla dei café e degli alberghi che fungono da punto di riferimento per i numerosi turisti che si recano ad Amsterdam.

Musei

Tra i più famosi è da segnalare il museo di Van Gogh, che possiede la più grande collezione di opere del pittore olandese, situato in Paulus Potterstraat. La struttura è composta da due edifici interconnessi, uno progettato da Gerrit Rietveld e l’altro, definito l’ala nuova, dall’architetto Kisho Kurokawa, i cui lavori sono stati completati nel 1999. Altro famoso edificio da visitare  è il Museo Statale di Amsterdam chiamato Rijksmuseum: si trova in Stadhouderskade 42 e possiede la più grande collezione di opere del periodo d’oro dell’arte fiamminga. Il museo fu fondato nel 1800 a L’Aia con lo scopo di esporre le collezioni degli statolder olandesi e trasferito nel 1808 ad Amsterdam per ordine di Luigi Napoleone. Per i più curiosi, invece, il Museo della canapa, della marijuana e dell’hashish, situato nel famoso quartiere a luci rosse di De Wallen è interamente dedicato alla cannabis e ai suoi svariati usi e offre ai visitatori informazioni riguardo all’utilizzo storico e moderno della cannabis per uso medico, religioso e culturale mettendo a disposizione un negozio di accessori realizzati esclusivamente a partire dalla fibra di canapa.

Parchi

La splendida città di Amsterdam non offre solo edifici e monumenti da ammirare ma anche spazi verdi e parchi dove poter ammirare la natura olandese. L’Hortus Botanicus, per esempio, è uno dei giardini botanici più antichi del mondo, con numerose specie antiche e rare ed è stato fondato nel lontano XVII secolo. Vondelpark, invece, costituisce il vero cuore naturale della città ed è formato da circa 45 ettari. Per i più piccoli, invece, è immancabile una visita allo zoo, il famoso Artis, il più antico complesso zoologico dei Paesi Bassi.

photo credit: Psicoloco via photopin cc